www.perilbenecomune.org

20 gen 2009



Con un enorme sforzo dello staff web di PBC (a cui va tanta gratitudine per il lavoro volontario e la passione riversata nel progetto), ci siamo dotati di un nuovo potente strumento che nei prossimi giorni sarà implementato: si tratta di un portale che raccoglie tutti gli strumenti di PER IL BENE COMUNE. Anche il blog nazionale quindi sarà "assorbito" in questo indirizzo www.perilbenecomune.org, destinato a diventare il contenitore di tutte le attività e i canali di PBC.

Non perdetelo di vista!

Pubblicato da Faber alle 20:00  
3 commenti
EMERGENZA DEMOCRATICA ha detto...

"IPOCRITI" E "PALLONARI"...

Ballarò di ieri sera, 20 gennaio.
La trasmissione era incentrata praticamente sulle manovre per il reperimento di "SOLDI" con cui affrontare la crisi ed erano presenti i soliti "ESPERTI", tutti indaffarati a spiegare "DOVE", "CHI", "COSA, "COME", "QUANDO" e "PERCHE'", blaterando di "SACRIFICI" da richiedere o non richiedere a cittadini e famiglie più o meno "NORMALI".
Ad un certo punto non ce la facevamo più e ci veniva la pressante voglia di poter essere lì per fare una sola domanda ai presenti:
- Ma brutti "IPOCRITI" e "PALLONARI" che non siete altro! Chi fra voi guadagna "MENO" di 6 o 7 "MILA" euro al mese alzi la mano. Se qualcuno di voi prende anche solo un euro in più, come può permettersi di venire qui a parlare in nome e per conto di persone e famiglie che magari stanno vivendo con "MENO" di 1.000 euro al mese?... -

Ci veniva da chiedere questo a quei signori seduti in poltrona, e sicuramente avremmo aggiunto anche altro, però siccome siamo "EDUCATI" non lo diciamo...

www.emergenzademocratica.net

21 gennaio 2009 11:06  
Ondina ha detto...

ci sembra un tantino POCO seguito il vostro blog...
esistete ancora?

30 maggio 2010 15:59  
Ondina ha detto...

e se si... SE esistete, intendo; sarei molto interessata a un vostro parere sul messaggio che trovate in questo post:
http://lanavesullonda.blogspot.com/2010/05/cose-la-nave-dei-diritti.html

30 maggio 2010 16:01  

Posta un commento