Ambiente e Salute

20 feb 2008

Per quanto Veltrusconi abbia tentato, finora con successo, di nasconderci il disastro che non poteva non conseguire dalla devastazione dell'ambiente a scopo non solo di lucro ma di rapina, sempre più italiani diventano coscienti della realtà e lo diventano nella maniera più didattica: sulla loro pelle.

Ormai le malattie di origine ambientale, quelle che vengono dalla diffusione dissennata degl'inceneritori, da una politica dei trasporti che non ha uguali per assurdità nel mondo civile, da un'industria che per fare i comodi propri, sporcando irreversibilmente casa nostra, finanzia generosamente quella che ci ostiniamo a chiamare politica, stanno diventando compagno sempre più abituale della nostra vita.

E, come ci ammonisce la Comunità Europea, sarà peggio nel futuro, quel futuro che appartiene di diritto ai nostri figli. Così, l'ambiente che si ribella e diventa ogni giorno più ostile, pretende qualcuno che se ne prenda cura sul serio, non come è stato fatto fino ad oggi tra chiacchiere, eccezioni e negoziati sottobanco.

La Natura non ha fede politica e se ne infischia delle nostre baruffe e dei nostri meschini interessi. In assenza di quel qualcuno che se ne prenda cura, noi ci siamo.

Stefano Montanari

Pubblicato da Faber alle 13:18  
1 commenti

Carissimo Dr. Montanari
Sono felice che lei si sia candidato è una gran bella notizia!
Io sono un assiduo frequentatore del suo sito!Sono una persona sensibile ai problemi ambientali e per questi io la sosterrò col mio voto e tutti quelli che riuscirò a trovare!
Andrea Manca
www.notermovalorizzatorepalermo.blogspot.com

22 febbraio 2008 21:17  

Posta un commento